Design Thinking

“Design Thinking” – è un’espressione che negli ultimi anni ha acquisito un significato sempre più preciso. E si diffonde non solo nei classici settori del design, ma anche nei più diversi ambiti dell’economia e del commercio.

Cosa vuol dire? Semplicemente trovare soluzioni convincenti agli occhi dell’utilizzatore del prodotto. Durante il processo di sviluppo del prodotto, i designer si pongono sempre più la questione di come un prodotto o un servizio possa sintonizzarsi sulle esigenze dei consumatori. In questo senso anche la nozione di innovazione acquisice un nuovo significato: innovazione vuol dire mettere al centro gli utilizzatori del prodotto in modo intelligente conformandosi alle loro necessità, o saper raccontare una storia interessante attraverso il prodotto, o ancora avvicinare i propri clienti tramite servizi accattivanti o accordando importanza alla loro esperienza.

È bello constatare come al DesignSchenken di Lucerna si possano sempre scoprire aziende che applicano questa filosofia giorno per giorno, sviluppando nuove idee e a volte anche bocciandole per ripensarne di nuove. In questo modo sono capaci di sorprendere i nostri visitatori e me per primo con nuove idee e soluzioni intelligenti.

 

VIVE PRODUCTS

David Bächtold di VIVE PRODUCTS l’ho incontrato per la prima volta sulla piattaforma di crowfunding WEMAKEIT. Quando l’estate scorsa abbiamo lanciato su questa piattaforma la nostra campagna per il libro 9×9, lui si trovava allo stesso momento sulla piattaforma con il suo nuovo spremiagrumi. Questo prodotto intelligente provvisto di una bellissima estetica mi ha subito convinto, come anche la sua presentazione professionale su WEMAKEIT. Poco tempo dopo ho avuto modo di conoscere personalmente David – per caso durante una riunione con il nostro partner commerciale Neustahl.
Per me è stato subito chiaro che un lucernese con uno spremiagrumi innovativo doveva assolutamente partecipare al DesignSchenken. Per presentare in modo ottimale il suo prodotto gli abbiamo attribuito una postazione vicino al lavello nella sede della Rössligasse, in modo che per tre giorni potesse mostrare ai nostri visitatori come con un corretto uso del suo spremiagrumi si possa ottenere più succo da limoni e arance.
I due diversi spremiagrumi sono stati sviluppati con molta pazienza, precisione e passione. Centinaia di limoni e arance sono state sacrificte per rendere ottimali la funzionalità, il design e la tenuta del prodotto. Il manico è di legno di olivo finito ad olio e la testa dello spremitore in porcellana. Gli spremiagrumi sono prodotti in Svizzera.

www.vive-citrus.ch

___________________________________________________________________________________________________________________

iNDiZ

La marca di zaini iNDiZ è stata l’anno scorso per la prima volta tra gli espositori di DesignSchenken. iNDiZ disegna zaini di una bellezza senza tempo, che sono allo stesso tempo pratici, con belle forme, robusti e comodi da portare. Ma quel che in particolare colpisce di questa azienda, tanto in fiera quanto sul negozio online, è la loro politica dei prezzi. Tutti e i cinque i modelli espongono sistematicamente due prezzi diversi. Questo è dovuto al fatto che il cliente può decidere autonomamente se acquistare uno zaino “made in Switzerland” o se optare invece per la produzione all’estero.

Ad esempio, il modello “Simone” costa 245 CHF se prodotto all’estero e 745 CHF se prodotto in Svizzera. Questa trasparenza nell’indicazione dei prezzi permette di confrontare i costi di produzione in modo semplice e insieme intelligente mostrando così ai consumatori quali aspetti influiscano in modo importante sul prezzo di un prodotto. In questo modo è il singolo acquirente a poter decidere se dare un valore specifico alla produzione svizzera. Inoltre, ciò permette a iNDiZ di rivolgersi ad un pubblico più ampio: con la “politica del doppio prezzo” lo zaino è accessibile a un più vasto settore di popolazione. Non ultimo, con questa idea l’azienda assume il ruolo di precursore nell’offrire due varianti al consumatore e nel renderlo responsabile.
Naturalmente per Iris e Andri – i due iniziatori di iNDiZ – è importante che i loro prodotti possano essere prodotti in modo equo anche all’estero. Per questo collaborano con il produttore coreano Dong In. Gli zaini vengono rifiniti nelle Filippine (in Europa non è stato possibile trovare alcun partner che accettasse di produrre zaini ancora in una serie limitata). Iris ha potuto visitare le aziende estere insieme al suo precedente datore di lavoro e può garantire personalmente sulle eque condizioni di lavoro nel Paese di produzione.

www.indiz.ch

________________________________________________________________________________________________________

Machine per caffé GILDA

È per la prima volta nel 2013 che il team delle macchine per caffé GILDA hanno partecipato al DesignSchenken – nel frattempo sono diventati i nostri vicini di ufficio nella fabbrica creativa Bodoni. Oltre alle eleganti macchine per caffé di alta gamma, l’assortimento GILDA è completato da una macinacaffé. Dietro questi due tipi di prodotto si cela la più raffinata ingegneria e un lavoro di design attento al dettaglio. Nel suo uso quotidiano la macchina è semplice da maneggiare e insieme precisa. La storia con cui è nata questa macchina per caffé è paradigmatica per esemplificare il “Design Thinking”. Marco Tschümperlin è all’origine un ingegnere. L’idea di creare una macchina per caffé è venuta quando la sua vecchia macchinetta privata si è rotta e non è riuscito a trovare un nuovo modello che soddisfacesse le sue esigenze. Insieme a Beat Troxler ha così cominciato lui stesso a lavorare meticolosamente alla costruzione di una macchina per caffé. In questo modo si sono riassunti in un’unica persona lo sviluppatore e il consumatore finale.
Tanto la macchina per caffé quanto la macinacaffé sono provviste di diverse nuove funzioni (regolazione della temperatura dell’acqua e del vapore, molitura di alta precisione) in un solo oggetto dall’estetica imperitura. E la cosa più importante: il caffé è buonissimo! Talmente buono che anche noi lo serviamo volentieri ai nostri workshop 9×9.

www.gilda.swiss

Più di DESIGN SCHENKEN

Franziska Bründler
Franziska Bründler

publie des articles et des expériences personnelles des jeunes talents en design et leurs produits 100% suisse. Plus d’info sur www.fideadesign.com