Crans-Montana accoglierà il primo hotel del gruppo
Six Senses in Svizzera

Nel 2021 la stazione chic e sportiva di Crans-Montana, che sorge nel cuore delle Alpi svizzere, accoglierà un complesso di 47 suite e 17 residenze private: un progetto di grande portata sviluppato dal gruppo alberghiero Six Senses, premiato nel 2017 e nel 2018 dai lettori di Travel + Leisure Magazine come «il miglior marchio alberghiero di lusso al mondo». Con il nuovo Resort Six Senses Crans-Montana, il gruppo dimostra ancora una volta il suo savoir-faire alberghiero offrendo a compratori non residenti l’opportunità di acquistare una residenza secondaria in Svizzera. Il progetto nel suo insieme è coordinato dalla società finanziaria 1875 FINANCE, uno dei più importanti attori indipendenti nella gestione degli attivi e uno dei più importanti multi-family office al mondo.

Appartamenti e residenze private d’eccezione

Congiunzione armoniosa di lusso e autenticità, il Six Senses Crans-Montana è stato pensato per offrire il più grande comfort in un ambiente in cui ogni dettaglio conta. Le 47 camere e suite spaziose, dai 45 ai 110 m2, beneficeranno dei servizi alberghieri più esigenti, insieme alle 17 residenze private, anch’esse proposte in vendita, molte delle quali hanno già trovato un acquirente. La superficie degli appartamenti varia dai 210 ai 330 m2, con 4 o 5 camere tutte con bagno proprio. Ogni appartamento è dotato di tre posti auto privati. Quanto al prezzo, il costo degli appartamenti parte da 6,3 milioni di franchi svizzeri.

Il complesso comprenderà due ristoranti, un bar, una magnifica terrazza con una vista mozzafiato, che si può ammirare dal lounge bar esterno, e l’area termale Six Senses di fama internazionale. Con i suoi 2’000 m2 dedicati al benessere, l’aera termale Six Senses Crans-Montana si concentrerà sulle terapie e i trattamenti alpini, in sintonia con la natura circostante. Lo spazio relax proporrà anche una sala sport, due piscine interne, una piscina esterna e una zona riposo. I bambini e gli adolescenti potranno approfittare di un’area termale a loro dedicata, con strutture adatte alle loro esigenze.

Six Senses Crans-Montana prova che un tale livello di lusso può perfettamente integrare l’idea di sostenibilità. Le attrezzature e il design rispondono infatti alle normative più esigenti. Il complesso utilizzerà inoltre dei sistemi di risparmio energetico, sfruttando principalmente materiali locali in sintonia con la natura e la regione per un risultato estremamente raffinato.

Attività alberghiera, immobiliare e finanziaria armonizzate tra loro

Sorores, società di consulenza immobiliare con sede a Londra è stata incaricata di collaborare per lo sviluppo commerciale del progetto, al fianco dell’agenzia immobiliare internazionale di lusso BARNES. «La Svizzera costituisce per noi una tappa molto importante. Siamo molto felici del lancio del Resort e delle residenze Six Senses a Crans-Montana», ha dichiarato Bernhard Bohnenberger, presidente dei Six Senses Hotels Resorts Spas. «Siamo onorati di lavorare con 1875 FINANCE, il coordinatore del progetto e rappresentante degli investitori. I futuri proprietari vi scopriranno un’incredibile scelta di attività all’aperto, che include un accesso diretto alle piste da sci, nonché un’offerta di wellness d’eccezione sulla quale abbiamo costruito tutta la nostra reputazione. Inoltre, la proprietà si trova a pochi minuti a piedi dal centro di Crans-Montana, che offre tutti i vantaggi di una stazione di livello internazionale».

Aksel Azrac, socio senior di 1875 FINANCE e responsabile del multi-family office, aggiunge: «Siamo lusingati di poter assistere e guidare i nostri investitori in collaborazione con Six Senses su un progetto di tale portata. Questo permetterà certamente di aumentare l’attrattività della stazione in tutto il mondo».

Un luogo straordinario per un progetto straordinario

Con i suoi 300 giorni di sole all’anno Crans-Montana è una terra accogliente. Tra le tante attività sportive disponibili in inverno e il suo Crans-sur-Sierre Golf Club d’estate, la stazione propone il meglio delle Alpi svizzere a una clientela esigente. Oltre a una completa rigenerazione, Six Senses Crans-Montana proporrà diverse esperienze come escursioni nelle Alpi, attività sportive ed eventi culturali e mondani che resteranno indelebili nella memoria dei suoi clienti. Con il suo ambiente ideale e tutti i vantaggi che conosciamo, non v’è dubbio che la stazione di Crans-Montana saprà essere all’altezza delle aspettative dei futuri proprietari del Six Senses Crans-Montana.

 

Mélina Neuhaus
Mélina Neuhaus

Co-fondatrice et directrice de communication/relations publiques Elitia Communication