The Sophistication of Collaboration

Poggenpohl e Porsche Design continuano la loro cooperazione con una nuova idea design, che verrà presentata già il prossimo aprile 2020 in occasione di EuroCucina a Milano. Intanto, protagonista dell’attuale Küchenmeile A30 è stata la P’7350 con i suoi aggiornamenti e le nuove varianti di allestimento.

Due partner, due cucine. Una cooperazione di successo: con le cucine icona P´7340 (2007) e P´7350 (2014) Porsche Design e Poggenpohl hanno creato due classici del design di grande impatto, che esemplificano alla perfezione la combinazione vincente di semplicità delle forme, innovazione tecnologica e precisione ingegneristica. Ne sono efficace espressione il contorno modulare in alluminio dell’iconica P’7340 e la particolare tecnica di elaborazione industriale delle giunture della facciata e del corpo della P’7350. Entrambe le cucine hanno vinto più volte premi internazionali di design.

Alla Küchenmeile 2019 Poggenpohl presenta la P’7350 in una versione aperta, in linea coi tempi, per sottolineare ancora una volta l’attualità dell’idea design che la definisce. Le facciate in grigio diamante, i piani di lavoro da 12 mm in ceramica intensamente scura. E il tracciato verticale delle linee crea un ordine simmetrico.

Nei mesi scorsi, con il motto “Rethink and Create New Plannings for P’7350 by Porsche Design”, i pianificatori di cucine e i designer dei centri cucina Poggenpohl di tutto il mondo sono stati invitati a interpretare in modo nuovo l’idea design. I tre migliori progetti sono presentati alla Küchenmeile 2019 e la cucina vincente verrà esposta nel flagship-store di Milano in occasione di EuroCucina. Il direttore generale di Poggenpohl Gernot Mang ne è sicuro: «Con una presentazione moderna e aggiornata della P’7350 diamo a questa esclusiva idea cucina una nuova attualità».

Nell’ambito di EuroCucina, Poggenpohl e Porsche Design presenteranno il prossimo aprile 2020 anche un prodotto completamente nuovo. «Con questa cucina sarà di nuovo immediatamente riconoscibile l’eccezionale firma di design di entrambi i marchi», aggiunge Gernot Mang. «L’idea cucina è come al solito pensata in grandi spazi, ma si lascerà ugualmente declinare in varianti di allestimento urbane, più piccole».

Su Porsche Design

Nel 1963 il professor Ferdinand Alexander Porsche ha introdotto con la 911 uno dei più significativi oggetti di design dei tempi moderni. Con la sua visione di traghettare i principi e il mito Porsche al di là dei confini dell’automobile, ha fondato nel 1972 l’esclusivo marchio di lifestyle Porsche Design. La sua filosofia e il suo linguaggio di design vivono ancora oggi in tutti i prodotti firmati Porsche Design. Ognuno di questi prodotti è sinonimo di straordinaria precisione e perfezione al più alto livello di innovazione tecnologica, per una singolare simbiosi di funzionalità intelligente e design purista. Progettazione nello Studio F.A. Porsche a Zell am See in Austria. Distribuzione mondiale in più di 130 centri Porsche Design, spazi commerciali esclusivi, rivenditori specializzati nonché online su www.porsche-design.com

Per ulteriori informazioni: www.porsche-design.com

Facebook: www.facebook.com/PorscheDesignGroup

Instagram:www.instagram.com/PorscheDesignOfficial

Twitter: www.twitter.com/PorscheDesign

Su Poggenpohl

Poggenpohl è stata e resta un’azienda pioniere: da più di 125 anni disegniamo, sviluppiamo e produciamo cucine nel segmento alto e di lusso nella nostra sede a Herford. Criterio fondamentale sono per noi le persone e le loro esigenze, tenendo conto dei mutamenti sociali e con uno sguardo al futuro. Le nostre cucine si distinguono per un design che sa anticipare le tendenze, il know-how tecnologico, materiali di altissima qualità ed eccezionale maestria artigiana. Nei flagship-stores di Monaco di Baviera, Milano, Londra e New York Poggenpohl mostra come superare la distinzione tra cucina e spazio abitativo collocando la cucina al cuore dell’abitazione. I 400 centri cucine Poggenpohl offrono su scala mondiale consulenza di alto livello e competenza nel design con l’obiettivo di realizzare quello che il cliente immagina come la “sua” cucina perfetta.

Jürg Wieser
Jürg Wieser

Geschäftsführung